News-047 Magika Pallacanestro Castel San Pietro - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
10 novembre 2015

TRIPLA VITTORIA MAGIKA IN UN SABATO PIENO DI BASKET A CASTEL SAN PIETRO!

Ben tre successi per le formazioni della Magika impegnate tutte nella giornata di ieri sui parquet del PalaFerrari e della Palestra dell’Alberghiero a Castel San Pietro Terme.

Dopo le premiazioni al mattino in cui la FIP Emilia Romagna ha premiato la Magika per lo Scudetto Under19 dell'anno scorso e Virginia Furlani come miglior promessa giovanile per il basket femminile regionale, il resto della giornata è proseguito con altri successi, che vogliamo condividere.

Le Under16 battono Happy Basket Rimini con un grande secondo tempo, rispetto al primo molto più disattento e un inizio tutto in salita con Rimini avanti 9-1 dopo pochi minuti. Per la squadra composta tutta da 2001 allenata da Cilfone e Marchesi è il secondo successo consecutivo. La differenza è in un grande terzo quarto vinto 19-10. Da lodare la grinta di Benedetta Saibene, la piccola per statura in campo ma in grado di catturare due rimbalzi offensivi e mettere una tripla in un momento chiave del match. Vittoria Magika per 54-51.

Le Under18 vincono un’altra sfida difficilissima contro la BSL White San Lazzaro, in una sfida tra due potenze del girone. Davanti a un numeroso pubblico presente, le maghette partono bene da subito. Il confronto è tosto, ma reggono bene anche nel proseguo della gara. Prima presenza in campionato per le giovani aggregate con la prima squadra: Francesca Venturi, Martina Zampiga e Virginia Furlani, che danno un contributo determinante. Vittoria Magika per 48-44.

Si chiude il sabato di pallacanestro con la 5a di campionato di A2 con la Magika che ospita Stabia. Grandissimo primo tempo delle maghette in una serata con le rotazioni davvero ridotte. Strepitosa prima metà di gara di Mariella Santucci. Si soffre nel secondo tempo ma alla fine arriva il quarto successo consecutivo. Vittoria Magika per 68-54. La gara era dedicata a Diabete Romagna Onlus.  


 
Torna ai contenuti | Torna al menu