NEWS - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

SQUADRE > UNDER 16
09 maggio 2017

Spareggio Fase Nazionale Under 16 Elite

San Martino di Lupari - Magika Castel San Pietro 66 - 54 (10-16; 25-28; 44-36)

San Martino: Masoch 4, Fietta 4, Cavalli F. 6, Cavalli C. 2, Nezaj 6, Busnardo 7, Giaconazzi B, Trinca, Peserico 26, Giaconazzi V, Meroi 7, Cecere 8. All. Valentini

Magika: Garavini 4, Zuffa, Saibene 2, Farnè 17, Costi, Mondellini, Dal Monte, Bonetti, Pontieri 3, Averto 20, Melloni 8. All. Cilfone Ass. Migliori

Una domenica agrodolce per la Magika che in quel di Rovereto si gioca in una gara secca l'accesso all'interzona contro la ben più quotata formazione di San Martino di Lupari. Se sulla carta l'impegno sembrava a dir poco proibitivo, con le Lupe nettamente superiori dal punto di vista fisico, il campo nei primi 10' dava un responso ben diverso. La difesa delle Biancoblu limitava l'attacco avversario e nella metacampo offensiva, Averto si metteva in luce con canestri a ripetizione portando le maghette sul +6 alla prima sirena. Nel secondo quarto i problemi di falli iniziano a minare la presenza in campo di Zuffa e Farnè, e aumenta la pericolosità ospite; il pressing delle giallonere frutta recuperi che si trasformano in tiri al ferro, con tante possibilità di secondi (e terzi..) tiri. Melloni e Farnè tengono ancora in carreggiata l'attacco castellano, che chiudendosi bene in difesa va all'intervallo con tre lunghezze di vantaggio.
L' entusiasmo con cui le ragazze castellane vanno negli spogliatoi viene purtroppo dimenticato li.. Dopo 2 minuti di partita in cui le avversarie iniziano a far la voce grossa dentro l'area della Magika, le Biancoblu non riescono più a rispondere come nei precedenti minuti. Palle perse banali sul pressing delle Venete, problemi di falli che colpiscono prima Zuffa poi Melloni (4 falli per entrambe dopo 5' del quarto) e percentuali di tiro bassissime (2/15 dal campo e 4/13 ai liberi) scavano un break che sembra impossibile da ripianare. Le ospiti scappano anche sul +13 prima che ancora Averto limiti i danni riportando le Magike ad otto lunghezze di ritardo. Nel periodo finale c'è l'ultimo ed estremo tentativo di riaprire il match, con Averto e Farnè che provano a guidare le compagne ad una insperata rimonta, ma una super Peserico (ottima ultima frazione per la veneta) tolga ogni tipo di chance alla Magika. Termina così col punteggio di 66-54 e la qualificazione meritata alla fase nazionale per la squadra di coach Valentini.
Magika che torna a casa sconfitta nel punteggio, ma che ha dimostrato per lunghi tratti di partita di poter reggere il confronto con una squadra ben più quotata. Un plauso va fatto a tutte le nostre atlete per questa stagione comunque sopra le aspettative, e che grazie al lavoro dello staff tecnico ha fatto crescere tantissimo la qualità del gioco Biancoblu sia a livello individuale che collettivo. Gli appuntamenti ufficiali terminano qui, ma presto ci ritroveremo in palestra a continuare il percorso di crescita delle nostre ragazze. Brave ragazze, siamo orgogliosi di voi!
"NON C'È SCONFITTA NEL CUORE DI CHI LOTTA"

09 aprile 2017

UNDER 16 ELITE : MAGIKA - RUSSI

Magika - Basket Club Russi 59 - 49 (16-12; 29-18; 49-31)

Magika: Garavini 1, Zuffa 7, Saibene, Battelani, Farnè 10, Costi 5, Mondellini 2, Dal Monte 2, Bonetti, Pontieri 2, Averto 20, Melloni 10. All. Cilfone Ass. Migliori e Albertazzi

Russi: Masetti, Montanari 11, Naldi, Ortolani 6, Bravi 12, Giacomoni 4, Balducci 2, Rossi 2, Pretelli 2, Casadio 2, Paramatti 6. All. Boero Ass. Salaris

Ultima partita di stagione regolare per le ragazze dell'U16 di coach Cilfone, in un match ininfluente per la classifica ma utile per fare alcuni esperimenti offensivi e difensivi. Primo quarto con un inizio soft delle padrone di casa che vanno in svantaggio 8-9 a metà del quarto. Basta il timeout a riportare concentrazione e aggressività difensiva con recuperi e contropiedi, prima che Bonetti regali in maniera superficiale 3 liberi sulla sirena del quarto. Melloni e Averto guidano l'attacco Biancoblu mentre la difesa sale di tono grazie a Costi e Mondellini. All' intervallo il punteggio è di 29-18 per le maghette. Al ritorno in campo l'alternarsi delle soluzioni difensive è una intensità da playoff permette alla Magika di prendere il largo fino a sfiorare le 20 lunghezze di vantaggio, con una monumentale Averto a far la voce grossa sotto i tabelloni (20pt, 12 rim e 31 di valutazione in 17'). L'ultimo quarto regala spazio a tutte e qualche calo di concentrazione in particolare modo sul finire di partita permettono alle ospiti di tornare in scia alle padrone di casa, ma è solo un fuoco di paglia. Lo staff tecnico dosa le energie di tutte (tutte e 12 le giocatrici tra i 10 e i 18 min di impiego) in attesa di scoprire l'avversario contro cui dovrà giocarsi l'accesso all'interzona.
07 aprile 2017

UNDER 16 ELITE : FORTITUDO ROSA - MAGIKA

Under 16 Elite
Fortitudo Rosa - Magika 49 - 53 (8-16; 17-30; 34-38)

F. Rosa: Possenti, Caselli 8, Berti 6, Simoncini 10, Strazzari 3, Di Sipio, Grandini 13, Bonazzi 8, Ballotta. All. Totta

Magika: Zuffa 5, Saibene 2, Battelani, Farnè 11, Costi 5, Mondellini, Dal Monte 2, Bonetti, Pontieri 1, Averto 16, Melloni 11, Verzelli ne. All. Cilfone Ass. Migliori

Mercoledì a doppia faccia per le ragazze delle U16 che con questo risultato arpionano il 4° posto utile per andare allo spareggio verso le finali nazionali. Mercoledì però da dottor Jekyll e Mister Hyde, con le biancoblu che nelle prime due frazioni mettono in campo intensità e buona qualità in entrambe le metà campo, con il punteggio che segna un incoraggiante 7-25 al 16'. Poi inizia il calo di concentrazione, che riduce a 13 il vantaggio delle ospiti all'intervallo lungo.
Il secondo tempo è da panico; dagli spogliatoi rientra una squadra poco concentrata e ancor meno aggressiva. In 3' le padrone di casa piazzano un parziale di 10-0 con cui riaprono definitivamente la partita, mentre le maghette faticano a trovare un quintetto che garantisca precisione e fisicità. Per 20' infatti, la Magika non si fa mai sorpassare nel punteggio, ma tantomeno riesce a trovare il modo di chiudere la contesa in maniera definitiva. Quando l'attacco trova buone soluzioni offensive, la difesa concede valanghe di secondi tiri alle ragazze di coach Totta che sono bravissime a non arrendersi mai.
Rimane di buono il risultato e una qualificazione ad uno spareggio che ripaga gli sforzi fatti fino ad ora e l'impegno di staff e giocatrici... Ma si sa, l'appetito vien mangiando, e ora che abbiamo lottato per sederci al tavolo dei migliori non possiamo certo tirarci indietro ora!!
Ultimo appuntamento Sabato in casa contro Russi, che servirà per preparare al meglio lo scontro interregionale in attesa di scoprire l'avversario con cui dovremo confrontarci
17 marzo 2017

UNDER 16: MAGIKA - VALTARESE

Magika - Valtarese 57 - 56
(12-11; 29-24; 39-41; 53-53)

Magika: Garavini ne, Zuffa 5, Saibene 2, Farnè 16, Costi 7, Mondellini 2, Dal Monte 6, Bonetti ne, Pontieri 3, Averto 5, Melloni 11, Verzelli ne. All. Cilfone Ass. Migliori.
Valtarese: Ferrari ne, Franceschini 33, Ghirardi 4, Vignali, Bazzani ne, Daffadà ne, Costa 1, Gonzato 9, Tranchina, Triani 4, Gila 6. All. Scanzani. Ass. Gonzato

Va in scena a Bologna la prima delle 3 partite che portano al rush finale verso gli spareggi Under 16, in una palestra gremita di pubblico. Magika si presenta un po' incerottata per via di qualche acciacco fisico ma fin dalle prime battute si dimostra concentrata e determinata. Franceschini nel primo quarto è un rebus insoluto per le padrone di casa, che però nella metà campo offensiva giocano davvero un bel basket e chiudono avanti di una lunghezza con buone iniziative di Dal Monte e Melloni. Nel secondo quarto aumenta anche la qualità difensiva delle maghette, con Zuffa e Saibene ad alternarsi nell'arduo compito di arginare il pericolo numero uno avversario, e le compagne pronte a portare aiuti tempisticamente perfetti. In attacco ancora ottime soluzioni e tanti tiri costruiti bene portano le biancoblu al +5 dell'intervallo con Farnè e Zuffa che realizzano canestri importanti. Il secondo tempo è un'altra storia.. Valtarese per fermare l'attacco delle casalinghe si schiera a zona estremamente chiusa dentro l'area e così resterà fino al termine della partita. La scelta paga, e nel 3° periodo l'attacco di Zuffa&co si arena, non trovando più né la brillantezza del primo quarto, né l'incisività del secondo. Valtarese allunga e sorpassa, andando alla penultima sirena in vantaggio di due lunghezze. L'ultimo quarto è una montagna russa di emozioni. Valtarese si appoggia alla sola Franceschini in attacco, che continua a segnare in penetrazione e dalla lunetta, Magika insegue e rimane a contatto grazie a Farnè e Costi. Sul +4 ospite a 3' dalla fine, coach Scanzani richiama in panchina la numero 5 ospite, e la Magika alzando la pressione difensiva recupera palloni e si porta in parità. Gli ultimi 24" vedono Valtarese segnare con la solita Franceschini. Sul cambio di fronte, una buonissima rimessa libera al tiro Melloni, che da 3 punti non colpisce nemmeno il ferro e il rimbalzo premia Franceschini che va in lunetta. Partita finita? Assolutamente no.. 1/2 dalla linea della carità e ultimo pallone in mano a Melloni che con coraggio e fiducia spara il missile sulla sirena che porta la Magika al supplementare. Fatica, tensione e agonismo caratterizzano i 5' finali, dove si ha però la dimostrazione che le partite vengono vinte dalle squadre e non dai singoli. La Magika lavora benissimo difensivamente chiudendo ogni varco, e in attacco Farnè segna i 4 punti che servono per portare a casa il foglio rosa e continuare a sognare l'accesso agli spareggi interzonali. Un primo e importante passo, ma ancora nulla è compiuto. Servono altre due vittorie nelle prossime uscite con Fortitudo Rosa e Russi.
25 novembre 2016

UNDER 16: MAGIKA - LIBERTAS BK FORLI'

Magika Castel San Pietro - Libertas Bk Rosa Forlì 55-61
(7-6; 16-36; 35-48)

Magika: Garavini, Saibene 5, Farnè 12, Zuffa 10, Costi 1, Dal Monte, Bonetti 1, Menetti, Pontieri 3, Averto 12, Melloni 8, Verzelli 3. All. Cilfone Ass. Migliori Ass. Albertazzi
Forlì: Maltori, Annibalini 4, Ronchi 8, Bagnoli, Pinza 5, Guidi 5, La Raia, Duca N. 15, Feliciotto, Duca E. 17, Zavatta 7, Livornese. All. Bagnoli

Impegno infrasettimanale per le maghette che ospitano la fortissima Forlì tra le mura amiche, in una partita veramente bella e combattuta da ambo i lati. Il primo quarto vede una partita dominata dall'intensità fisica a scapito delle percentuali di realizzazione. Da una parte e Forlì schiera contemporaneamente le due gemelle Duca e Zavatta con un quintetto decisamente alto, dall'altra parte Magika risponde con tanto lavoro di squadra a livello difensivo euna buona circolazione di palla in attacco che purtroppo non si tramuta in punti segnati. Infatti le scarse percentuali ai liberi e le 11 palle perse in attacco influiscono sul risultato del primo quarto con le castellane avanti solo di un punto. Il secondo quarto è quello che si rivelerà fatale per la magica. La difesa al cala di intensità con le lunghe forlivesi a farla da padrone, e in attacco la confusione prende il sopravvento; il parziale alla sirena dell'intervallo è eloquente: 30 a 9 per Forlì e si va negli spogliatoi con 20 punti di differenza tra le due squadre. Partita finita? Assolutamente no!! Alla ripresa del gioco le ragazze biancoblu entrano con una intensità e determinazione veramente indescrivibili, e pallone sul pallone iniziano a rosicchiare il vantaggio che Forlì aveva maturato nei primi due quarti di gioco. Zuffa e Farnè ispirano l'attacco, Verzelli (autrice anche di una tripla) e Averto lavorano magistralmente in difesa contro le lunghe avversarie togliendo punti di riferimento e rimbalzi in attacco alle forlivesi. L'ultimo quarto vede le ragazze di coach Cilfone continuare a spingere sull'acceleratore e il grande lavoro difensivo si tramuta in palle recuperate e contropiedi che accendono anche a Melloni e Saibene. La Magika non si arrende mai, nemmeno quando coach Bagnoli ordina la zona per arginare l'intensità delle castellane; a 20 secondi dalla fine Saibene scippa il pallone dalle mani del playmaker ospite un contatto non sanzionato impedisce a Castel San Pietro di riacciuffare la partita e portarla in parità. Il sangue freddo dalla lunetta delle ospiti decreta poi il risultato finale. Rimane il rammarico per una partita che si sarebbe potuta portare a casa semplicemente con qualche palla persa in meno (32!) e più precisione nei tiri liberi (11/35..) ma che lascia la certezza che questa è la strada giusta per giocarsela davvero con tutti!!

14 novembre 2016

UNDER 16: TIGERS - MAGIKA

Tigers Academy - Magika Castel San Pietro 44-56
(7-16; 23-23; 33-39)

Tigers: Frank Nkume 14, Gualerzi 3, Romice 2, Bocconi 4, Nagy 12, Fontana, Prati, Chierici 5, Rollo, Stefanini 4, Zambrelli. All.
Martinelli L.

Magika: Zuffa 9, Farnè 14, Costi, Mondellini 2, Dal Monte, Bonetti, Pontieri 4, Averto 14, Melloni 13, Niang, Verzelli. All. Cilfone Ass.Migliori

Trasferta emiliana per la Magika, che grazie ad un'altra buona prova infila la terza vittoria consecutiva contro una ostica Parma. Il primo quarto vede le Maghette un po' contratte in attacco ma ben presenti indifesa, fino a quando non si sbloccano trascinate da Averto e Zuffa, andando al primo riposo sopra di 9 lunghezze. 
Come sempre, la concentrazione cala e aumentano gli errori in attacco e le disattenzioni in difesa, che costano il vantaggio fin qui guadagnato e all'intervallo le squadre vanno negli spogliatoi sul 23 pari. Al rientro in campo, la appare molto più determinata a portare a casa il risultato con Melloni che inizia a difendere forte, ben supportata da Pontieri e Mondellini. Rimbalzi e palle recuperate producono tante giocate in campo aperto e alla fine del terzo quarto le maghette conducono di sei lunghezze. Il quarto periodo inizia con le castellane che aumentano ancora l'intensità difensiva, non concedendo più secondi tiri alle ragazze di Martinelli. Tanti contropiedi e campo aperto, dove si scatena Farnè che si accende con 9 punti nel quarto, portano le ragazze anche al +13, vantaggio che verrà mantenuto fino alla fine della partita. Ora una difficile sequenza di partite, con Forlì e Valtarese che metteranno davvero alla prova la squadra e le loro ambizioni. Forza Magika

31 ottobre 2016

UNDER 16: CAVEZZO - MAGIKA

Basket Cavezzo - Magika Castel San Pietro 57-58 (10-16; 28-32; 39-49)

Cavezzo: Bozzoli 9, Bassoli 2, Berra 2, Bertarello, Balboni 6, Bozzali, Crispino 3, Aligante 9, Bignardi, Setti 3, Covezzi 7, Foron 16. All. Ganzerli.
Magika: Averto 17, Battelani, Zuffa 10, Dal Monte, Mondellini, Farnè 13, Costi, Niang, Melloni 16, Pontieri, Menetti 2, Bonetti. All. Cilfone Ass. Migliori.
Prima vittoria in campionato delle nostre U16 al termine di una partita che hanno sempre controllato ma poi deciso di buttare via nell'ultimo minuto di gioco. Partenza ottima delle castellane che costruiscono buoni attacchi creando insieme e finalizzando con Averto e Farnè, ma che lascia intravedere qualche disattenzione a livello difensivo. Il canovaccio non cambia nel secondo quarto, con alcune buone soluzioni offensive guidate da Zuffa e Melloni, ma amnesie nell'altra metà campo che costano falli (3 di Pontieri) e troppe seconde opportunità per le grintose giallonere modenesi che riducono a 4 le lunghezze di svantaggio.
Il terzo quarto mostra come l'intensità fisica e mentale sia importante per le maghette: quando sono presenti entrambe le componenti, la squadra vola creando e giocando insieme, quando queste mancano, le falle sono evidenti. Nonostante ciò si va all'ultimo riposo avanti di 10 punti.
Partita in ghiaccio? Nemmeno per sogno.. Merito sicuramente di Cavezzo che non si arrende e gioca pallone su pallone, ma tanti demeriti della Magika che stacca completamente la testa e dal +7 a 1'20" dalla fine rischia per due volte di veder sparire la vittoria a fil di sirena. Rimane una vittoria che fa morale e classifica, nonché la convinzione che quando si attacca e difende di squadra, i progressi sono evidenti. Da martedì di nuovo tutti in campo per limare gli errori e aumentare la concentrazione in vista della partita del prossimo weekend con Faenza.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu