News-056 Magika Pallacanestro Castel San Pietro - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
20 novembre 2015

LA MAGIKA IN TRASFERTA AD ANCONA PER ALLUNGARE LA SERIE DI SUCCESSI
La preview della settima giornata di campionato

La Magika si prepara per la trasferta di Ancona di sabato sera (palla a due alle ore 19.30) carica per il periodo di pallacanestro che sta vivendo, con la striscia aperta di cinque vittorie consecutive, conscia dell’avversario che affronterà e anche della serie di partite che arriveranno in seguito.
Il Basket Girls Ancona è una squadra neopromossa che sta affrontando questa stagione di A2 con un roster giovanissimo, un età media tra i 18 e i 19 anni. Dopo cinque sconfitte nelle prime cinque gare per Ancona è arrivato il primo successo, 80-65 a Brindisi, in una delle migliori partite a livello realizzativo dell’intera A2 di quest’anno. In quella gara segnarono 25 punti Margherita Mataloni e 29 Carola Sordi e proprio loro sono le giocatrici più pericolose della squadra marchigiana. Come analizza coach Seletti, “Sordi sono anni che è protagonista in A2, ha esperienza, spesso è stata tra le migliori marcatrici del campionato e ogni volta che le lasci spazio ti punisce. Mataloni ha grande esuberanza fisica, grandi doti nell’uno contro uno e nelle giornate in cui colpisce da fuori con continuità diventa una giocatrice col trentello nelle mani.” Oltre a loro per 10/12 la squadra è composta da un gruppo di giocatrici under18, tra cui alcune dal futuro certo, come Pieraccini, Gramaccioni, Takrou (ottima tiratrice), Villa o Dell’Olio (che Paolo Seletti ha allenato in un raduno della Nazionale ’98).

C’è una differenza tra Magika e Ancona in termini di esperienza e qualità, ma per vincere le maghette dovranno far pesare questa differenza a livello di gioco, evitando di giocare una partita Under18 e provando a metterla sui binari della qualità della pallacanestro che la Magika deve provare ad esprimere. A questo proposito Coach Seletti aggiunge: “Stiamo lavorando molto sui fondamentali di passaggio, proprio per cercare di fare in modo che la nostra pallacanestro sia il meno possibile legata ad exploit personali o personalismi di ogni sorta, dobbiamo cercare di giocare una partita di squadra, sapendo che se lo facciamo con continuità la differenza alla lunga uscirà. Loro vengono dalla miglior prestazione stagionale e hanno capito qual è il loro equilibrio per provare a vincere le partite, e viceversa se ce la complichiamo e giochiamo una partita su ritmi e qualità di gioco più vicini ad una squadra giovanile -visto che anche noi non siamo straordinari a livello di esperienza- poi ci sta tutto, anche di andar là a perdere e sarebbe veramente una disdetta perché dopo questa ci aspetta un ciclo infernale e dobbiamo provare di arrivarci con la fiducia al massimo.”
La Magika punta ad allungare quindi la serie di successi. Al momento la squadra castellana insegue a due punti la coppia Ferrara - La Spezia, ancora imbattute. La sfida successiva sarà il derby col Progresso Bologna al PalaFerrari, mentre nella prima metà di dicembre ci saranno le durissime sfide contro La Spezia e Ariano Irpino.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu