News-206 Magika Pallacanestro Castel San Pietro - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
09 aprile 2018

VITTORIA IN VOLATA CONTRO FORLI'

Magika - AICS Forlì 38 - 37
(5-12; 23-21; 30-27)

Magika: Tintorri 2, Venturoli 3, F. Venturi 6, Ventimiglia, Penna ne, Lipparini 9, Bellandi 5, M. Venturi, Schiavina 3, Evangelisti 2, Fabulli, Melloni 8. All. Cilfone Ass. Migliori

AICS: Montanari 4, Calabrese 2, Bussi ne, Sampieri, Bozzi 5, Bargellini 2, Cedrini, Donati 1, Gnini 5, Paleari 5, Giunchi 2, Rossi 11. All. Montuschi

Una vittoria che vale doppio quella ottenuta dalla Magika nella 10a giornata di ritorno contro le dirette concorrenti al secondo posto dell'AICS Forlì. Una partita poco spettacolare dal punto di vista balistico, ma di una intensità feroce a livello difensivo; i primi due minuti passano a retine inviolate, prima che capitan Bellandi segni dal gomito il primo canestro del match. L' attacco delle castellane crea buone soluzioni offensive ma non concretizza mai con punti da segnare sul tabellone. Paleari fa la voce grossa a rimbalzo e vicino al ferro, e iniseme a Bozzi scavano il primo break della partita, con Forlì che scappa sul 5-12 di fine primo quarto.
Le ragazze di coach Cilfone rientrano con grande intensità difensiva che porta più ritmo all'attacco castellano che si sblocca grazie alla giovane Melloni (8pt nel quarto) e alle percussioni di Venturi, confezionando una seconda frazione da 18 punti segnati che permette alle padrone di casa di rimettere il naso avanti all'intervallo.
Il secondo tempo è un concentrato di intensità difensiva, con le difese che imbrigliano gli attacchi avversari. Rossi è l'unica che trova punti per le forlivesi con due pregevoli soluzioni, mentre le biancoblù rimangono in scia grazie a Lipparini e alla bomba di Venturoli.
L'ultima frazione parte con il sorpasso immediato dell'AICS per mano di Bozzi e Calabrese che portano le ospiti avanti di 3 lunghezze prima che Venturi segni in penetrazione il -1. L'esterna castellana è una costante spina nel fianco per le ragazze di Montuschi, subendo una caterva di falli ma non concretizzando dalla lunetta. Linea della carità che risulta stregata per le maghette che tirano un eloquente 3/12 nel quarto. La bomba di Rossi e il libero di Gnini (a cui auguriamo una pronta guarigione alla spalla infortunata nell'ultimo minuto) portano in vantaggio le ospiti 35-37. L'ultimo attacco della Magika non è dei migliori, ma la difesa si perde Schiavina in angolo, prontamente servita, e che con grande personalità mette la bomba che fa esplodere il PalaFerrari.
C'è da difendere un ultima azione, e Lipparini con la partecipazione di Schiavina confeziona il recupero sulla sirena che regala a Castel San Pietro la vittoria e il secondo posto in classifica. Come dicevamo, vittoria di importanza incredibile, che permetterà alle nostre beniamine di affrontare l'ultima giornata di campionato senza grossi patemi, e che garantisce il vantaggio della seconda partita in casa nei playoff.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu