News-173 Magika Pallacanestro Castel San Pietro - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
08 agosto 2017

UN CONCENTRATO DI ENERGIA... MARGHERITA FABULLI!!!

Quarto appuntamento per andare alla scoperta della formazione biancoblù, e sveliamo la prima giocatrice che farà a spallate in mezzo all'area.
Che dire di lei.. Inizia a muovere i suoi primi passi in Polisportiva Lame fino al 2012 dove approda in Magika. Purtroppo la sfortuna si accanisce su di lei, e un crociato rotto e conseguentemente operato la tiene per una stagione lontano dal rettangolo di gioco, L' anno successivo si ripresenta in campo determinata e con il gruppo U17 centra il terzo posto alle Finali Nazionali 2013. Nel 2014 fa parte del gruppo che dalla serie C viene promossa in serie B, vincendo addirittura lo scudetto U19 nel 2015. Nelle ultime due stagioni ha militato nella Polisportiva Lame provando a centrare la seconda promozione in serie B, purtroppo non raggiungendo l'obiettivo sperato.
Ma è ora di svelare il nome,,
Classe 1996, un concentrato di energia pronto ad esplodere.. MARGHERITA FABULLI!!!

Conosciamola un pochino di più con 3 domande "volanti"!

Due stagioni lontana da Castel San Pietro e ritorni a vestire la casacca biancoblu. Cosa ti ha riportata in Magika?

Prima di tutto il progetto, la serietà (con una punta di serenità e divertimento) con la quale è stato e viene tutt'ora portato avanti per dare la possibilità ad un vivaio giovanile promettente di mettersi in gioco in un campionato senior. E poi sicuramente il cuore! La società, il PalaFerrari, lo staff, i castellani.. Per me queste cose hanno rappresentato una grande famiglia in questi anni, tant'è che ho sempre trovato il modo di rimanere legata a questo ambiente, pur non vestendo la maglia Magika. Insomma.. E' un bel ritorno a casa!!

Una squadra da battaglia, che proverà a trasformare la propria gioventù in un arma da sfruttare a proprio vantaggio. Cosa porta il tuo innesto in squadra?

Ho sempre cercato di portare tanta energia e di dare una mano a costruire il gruppo, cosa fondamentale a questi livelli. Cerco sempre di prestare attenzione verso ogni compagna, e da quest'anno essendo tra le "veterane", porterò anche un pò di esperienza. Non vorrei parlare di qualità tecniche che mi contraddistinguono, lo lascio fare al coach.. Credo invece di poter essere un buon collante per la squadra e, come hanno fatto molte senior con me negli anni, cercherò di mettermi a disposizione delle ragazze che si buttano nel basket "delle grandi", sia a livello cestistico che morale.

Dalla Serie A alla Serie C.. Da un palazzo pieno e tante giovani maghette sugli spalti, ad un campionato sconosciuto a molti castellani. Cosa pensi dovrà fare la squadra per riportare il pubblico al palazzetto?

Beh, chiaramente parliamo di due mondi, giocatrici, progetti totalmente diversi. Quello che non è cambiato però è l'ambiente castellano che sono sicura si nutra ancora di basket, quindi questo credo giochi a nostro favore! Da parte nostra sicuramente sarà fondamentale dimostrare quanta voglia di fare abbiamo e quanta passione metteremo sul campo. E non per ultimo, il divertimento. A parte tutto, divertirsi riuscendo a portare anche del buon basket in campo è la caratteristica che dalle Esordienti alla Serie A, ogni anno, ha rappresentato il filo conduttore di ogni partita in Magika, e sono sicura che questo divertisse chi ci guardava e possa ancora farlo!!
 
Torna ai contenuti | Torna al menu