News-159 Magika Pallacanestro Castel San Pietro - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
19 dicembre 2016

LA MAGIA CONTINUA...

Dopo la straordinaria cavalcata della prima squadra lo scorso anno, e dopo aver salutato le protagoniste partite tutte per nuove esperienze il lavoro in casa della società castellana non si è di certo fermato; la società ha deciso sapientemente di rinuciare alla prima squadra , per investire ancora di più sul proprio vivaio che può contare su ben 5 gruppi giovanili completi
(GAZZELLE - ESORDIENTI - U14 -U16 elitè- U18 ) e più di cento tesserate; continuano con profitto anche le collaborazioni con società del territorio bolognese come la PALL.201 POL.LAME, la Pall.CALDERARA, BBS e la VIRTUS MEDICINA.

L'intero settorte giovanile è cordinato dal duo Cilfone(resp. settore giovanile e allenatore gruppi u18/16) e Martinelli (allenatore gruppo U14 e ESO\GAZZELLE), coadiuva dal punto di vista dirigenziale Renato Merighi.

GRUPPO U18 ( SCORE 4-5)

Luci e ombre per le più grandi di casa Magika ,in un girone dominato dalla corazzata Forlì le posiibiltà di passare il turno0 ci sono tutte , bisogna però continuare a lavorare duramente in palestra. Il gruppo sta ancora cercando i suoi equilibri avendo tante ragazze del 2000 e cercando di ovviare alle partenze di giocatrici come Venturi e Furlani.
Siamo certi che il lavoro dello staff Cilfone-Migliori-Albertazzi darà i suoi frutti.

GRUPPO U16 ELITE' (SCORE 4-3)

Il gruppo u16 elitè dopo una stagione passata sotto età e falcidiata dagli infortuni , è in piena media per provare a raggiungere le posizioni che garantirebbero l'accesso alle fasi interzonali, in uno dei gironi più competitivi d'Italia le ragazze biancoblu stanno facendo buone cose , ma lasciando intravedere ancora ampissimi margini di miglioramento;
adesso dovranno continuare ad allenarsi in maniera costante per cercare il definitivo salto di qualità.

GRUPPO U14 (SCORE 6-1)

Il gruppo "terribile" delle 2003 sta mantenendo la sua nomea, anche se nel rematch della finale u13 dello scorso anno le ragazze di coach Martinelli hanno ceduto il passo in casa alle forti avversarie di Cavezzo (riforzate dall'arrivo di un super elemento come Linda Setti).
Le giovani maghette vantano la miglior difesa del torneo e nonostante la notevole differenza fisica con le altre squadre portano sempre in campo un gioco aggressivo e a tratti piacevole.
Non bisogna pensare però che questo sia sufficiente perchè si può e si deve assolutamnete continuarea migliorare assieme al gruppo u16 queste ragazze rappresentano il vero tesoro e futuro della società castellana.

GRUPPO ESO\GAZZELLE ( SCORE 6-1)

Ecco le meravigliose mini cestiste di coach Martinelli, gruppo idolatrato da tutto il popolo Magiko per la passione che queste giovanissime hanno sempre avuto nei confronti della società, tantissime volte le ragazzine hanno seguito la prima squadra in trasferta anche in viaggi non semplici e lunghi.
Quest'anno però oltre tutto stanno arrivando anche buoni risultati sul campo; tutte le maghettine hanno passato l'estate a lavorare sotto la guida dei coaches Martinelli e Franceschi ei risultati si stanno vedendo...SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO



MAGIKA ALL OVER THE WORLD (#ONCEMAGIKAFOREVERAMAGIKA)


La società è orgogliosa anche delle ragazze che quest'anno indossano una canotta diversa; la prima citazione va doverosamente alle 3 AMERICANE Santucci, Gianolla e Pazzaglia che dall'altra parte dell'Atlantico si stanno facendo onore nel campionato NCAA.


La Bruna al secolo Federica Brunetti si sta ritagliando minuti di gioco in uno dei top team di serie A1 ovvero Ragusa.
Pieropan,Furlani, Franceschelli si stanno confermando tra le migliori giocatrici del panorama italiano di A2.
Melandri,Michelini,Capucci,Venturi,Zampiga si stanno fecendo onore in vari campionati di B regionale.
Non dimentichiamo Ana Suarez Utrero che è tornata a speigare pallacanestro nella liga femminina di a1 spagnola.



C'è gloria anche per coach Seletti che ben sta figurando alla guida dei gruppi U20 e U18 eccellenza della Salus Bologna.

Come cita il titolo la magia non è finita anzi è più grande che mai.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu