News-209 Magika Pallacanestro Castel San Pietro - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
04 giugno 2018

TUTTO IN 40 MINUTI ....LA MAGIKA E 'IN SERIE B

Gara 3 Finale Playoff

Magika - AICS Forlì 46 - 34
(21-9; 28-18; 33-22)

Magika: Tintorri 5, Venturoli 6, Venturi F. 14, Ventimiglia 2, Penna, Lipparini 5, Bellandi 7, Venturi M, Schiavina 5, Bianconcini, Fabulli ne, Melloni 2. All. Cilfone Ass. Migliori

Forlì: Montanari 10, Calabrese 3, Bussi ne, Sampieri 5, Bozzi, Bargellini, Cedrini 2, Donati 4, Gnini, Paleari 9, Giunchi, Rossi 1. All. Montuschi

Ci si gioca tutto in in 40 minuti, una stagione che si decide nel terzo ed ultimo match tra queste due formazioni che hanno dato vita ad una bellissima serie, che hanno portato tantissima gente a palazzo sia a Castel San Pietro che a Forlì.
Sono due punti Sampieri ad aprire le danze, a cui risponde Venturoli con i primi due punti delle padrone di casa, Sul 2-5 le ospiti raggiungono il massimo vantaggio prima che il ritmo delle maghette inizi ad alzarsi stringendo le maglie in difesa e riuscendo a correre a campo aperto. Le biancoblu fanno subito capire che aria tira con F.Venturi e Tintorri che sganciano quattro missili dalla lunga distanza e piazzano un tremendo parziale di 12-0 che costringe le forlivesi al timeout. Montanari ferma l'emorragia dalla lunetta, prima che Schiavina senta pure lei il profumo della retina con una bomba dall'angolo per il 17-6. Calabrese batte un colpo, ma Magika non si scompone e risponde di squadra con i canestri di Bellandi e Melloni.
Il secondo quarto comincia con Forlì che deve recuperare 12 lunghezze e da squadra tosta qual è piazza un break di 6-0 capitalizzando sulle leggerezze commesse da Magika in apertura della frazione. Cilfone ricorre subito al timeout e le castellane si rimettono immediatamente in carreggiata con Tintorri che va a prendersi e realizzare due tiri liberi, Venturoli che segna da centro area e Lipparini che spara una tripla che ricatapulta le maghette sul +10 all'intervallo.
Il terzo quarto è ruvido e spigoloso; le difese hanno il netto predominio rispetto agli attacchi. Forlì non è mai doma, e piazza un parziale di 4-0 nei primi due minuti. Magika fa fatica a trovare tiri dentro l'area e da fuori sembra esserci un tappo sul canestro. Ma nel momento del bisogno, è capitan Bellandi che si carica la squadra sulle spalle, limitando Paleari negli attacchi forlivesi e segnando tutti e 5 i punti delle padrone di casa con un libero e due piazzati da fuori area. L'ultimo quarto è tosto, emotivamente pesante per entrambe le squadre con Forlì che serve Paleari dentro l'area e approfitta della mancanza dei centimetri di Bellandi in panca a rifiatare. Magika costruisce bene ma non riesce a finalizzare le prorpie azioni prima che Schiavina torni a bucare la retina. Difensivamente le biancoblu chiudono ogni spazio con Calabrese cancellata da Venturoli e Lipparini e Ventimiglia che mette la museruola a Rossi. In attacco il ritmo delle castellane comincia a diventare un rebus per le ragazze di coach Montuschi. Le forlivesi ricorrono anche al fallo sistematico nell'ultimo minuto, ma dalla lunetta sono glaciali Venturi Lipparini e Venturoli a capitalizzare portando le padrone di casa fino al +12 finale facendo esplodere il folto pubblico presente al PalaFerrari in un boato davvero da brividi. Si conclude così la serie finale, con una Forlì mai doma e una cornice di pubblico degna davvero dell'evento. E finisce una stagione incredibile per la Magika, che tornava nel mondo senior per lanciare e formare le proprie giovani, e centrando questo obiettivo è arrivata una incredibile promozione in Serie B! Un grandissimo lavoro coronato con una enorme soddisfazione per tutte le ragazze, tanti esordi delle giovani maghette, e con la gioia di aver riportato un bel pubblico al Palazzo, nella speranza di aver lasciato un bel ricordo.. E ora tutti in SERIE B!!!!!!!!


 

 
Torna ai contenuti | Torna al menu