News-070 Magika Pallacanestro Castel San Pietro - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
12 dicembre 2015

DOPO LA GARA INFINITA, PER LA MAGIKA C’E’ LA LUNGA TRASFERTA AD ARIANO IRPINO
Domenica 13 alle 18 la Magika scende in campo ad Ariano Irpino. La preview dell’11ª giornata

Dopo la partita dalle emozioni infinite, che sembrava non volesse finire mai contro La Spezia (guardate gli highlights se non l’avete ancora fatto, o… riguardateli), la Magika torna in campo domenica 13, alle ore 18, sul campo di Ariano Irpino.
La prossima avversaria della Magika Castel San Pietro Terme attualmente ha 10 punti in classfica, con 5 vittorie ed altrettante sconfitte (con tre sconfitte nelle ultime quattro gare), a pari punti in un gruppone con Progresso Bologna, Viterbo, Palermo e Castellammare di Stabia. C’è un distacco di 6 punti dalla Magika, terza in solitaria, che ora insegue a quattro lunghezze le imbattute Ferrara e La Spezia. Ariano Irpino fu avversaria della Magika anche l’anno scorso, ma parte importante della squadra è cambiata.

Il nostro head coach Paolo Seletti commenta così la preview della prossima sfida delle maghette:
“Credo che questo loro andamento sinusoidale, con 5 vinte e 5 perse, sia da addebitarsi al fatto che hanno cambiato molto rispetto alla scorsa stagione e quindi, esattamente come l’anno scorso faticarono ad ingranare e poi nella seconda parte crebbero esponenzialmente, credo che anche in questa stagione siano destinate ad un percorso simile. Rispetto alla squadra del passato campionato hanno confermato Vargiu, Maggi e Santabarbara più alcune giovani come De Luca, De Michele e Albanese. Il cuore della squadra è cambiato quasi interamente: al posto di Tayara hanno una degna sostituta come Rosa Cupido, una giocatrice che ha molta qualità, esattamente come Tay, che ha tanti punti nelle mani e riesce a produrre gioco anche per le compagne. Hanno inserito vicino a canestro Ance Celmina, una lettone che ha dimensioni importanti e una mano molto educata dalla media, ed hanno uno dei miei pallini che è Camilla Valerio, che secondo me è una giocatrice molto sottovalutata e col passare dei mesi sicuramente si metterà in luce. Inoltre hanno Eleonora Zanetti, ragazza del ’94 di scuola Schio, anche lei di buona prospettiva. Sappiamo che ci aspetta uno scoglio logistico prima di tutto, perché è la trasferta più impervia della stagione, con un pubblico molto corretto ma di gran lunga il più caldo del girone. Noi siamo reduci da una partita che ci ha portato sulle pagine di tutti i principali giornali, ma nonostante abbiamo fatto il possibile per cercare di ottenere almeno un punto in classifica in virtù del pareggio ripetuto cinque volte prima di perdere, non ci è stato riconosciuto questo punto e quindi dobbiamo esser bravi a far fruttare le indicazioni di quella partita, perché è una partita che ci portato grande orgoglio ma zero punti in classifica. Allo stesso tempo ci ha dato consapevolezza nei nostri mezzi e sarà li che dovremo battere.”

Dopo la sfida in Irpinia, per le maghette il prossimo impegno di campionato sarà la sfida interna contro Salerno, sabato 19 dicembre alle ore 21, l’ultima gara del 2015.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu