News-132 Magika Pallacanestro Castel San Pietro - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
16 aprile 2016

I PLAYOFF PARTONO IN MANIERA MAGIKA! VITTORIA IN GARA 1 PER 74-58
Castel San Pietro Terme batte Stabia in gara 1 con talento e carattere. Mercoledì gara 2.



Ottimo inizio di questi playoff per la nostra Magika. Con tante giocatrici che mettono la loro zampata sulla partita, riusciamo a staccare Stabia già nel primo quarto per poi toccare anche i 20 punti di vantaggio nel secondo tempo. In ognuno dei primi tre quarti chiudiamo con un canestro a fil di sirena. Buonissime le prove di Carlotta Gianolla, che gioca la sua miglior gara stagionale per valutazione statistica, Mariella Santucci, sempre pericolosa in attacco, Ana Suárez, che in coppia con Lella forma un backcourt magiko, e buonissimo anche l’impatto difensivo di Irene Pieropan.

Ora si pensa a gara 2: mercoledì 20 aprile, ore 19 a Castellammare di Stabia.

LA PARTITA

Magika Castel San Pietro Terme - C.M.O. Castellammare di Stabia 74-58 (parziali: 21-12, 13-9, 20-19, 20-18)

Magika: Gianolla 16, Venturi 1, Michelini, Capucci 2, Melandri, Franceschelli 3, Brunetti 2, Pazzaglia 4, Santucci 20, Pieropan 10, Furlani, Suarez 16. All. Seletti.

Stabia: Ortolani 7, De Rosa ne, D’Avolio 3, Carotenuto, Potolicchio 9, Gallo 12, Negri 2, Minervino 3, Brunelli 15, Vente 7. All. Belfiore

La Magika indirizza la partita già nel primo quarto, riuscendo quasi subito a fare un break, correndo molto e con molti recuperi. Nel secondo quarto Stabia rallenta un po’ i ritmi delle maghette e spezza loro l’attacco, ma senza riuscire mai a ricucire completamente. Sulla sirena del secondo quarto la Magika infatti riesce a scappare ancora sul +13 con una bomba di Franceschelli ottimamente servita da Ana Suárez. Nel terzo periodo viene mantenuto il vantaggio, ancora con un piccolo strappo finale a cavallo tra terzo e quarto periodo siglato da una tripla di Santucci. La Magika riesce a mettere 20 punti di differenza staccando le avversarie in modo deciso e nel finale di gara entrambe le squadre iniziano a pensare a gara 2 dando ampie rotazioni.

IL COMMENTO DI PAOLO SELETTI

“E’ stata la partita che avevamo pensato, provando a tenere ritmi alti, per mettere in difficoltà fisica le loro esterne. Loro sono state brave a restare aggrappati alla partita anche con delle alchimie tattiche che non avevamo assolutamente previsto, quindi in funzione di gara 2 avremo bisogno di lavorarci ancora molto. E’ stata una partita ben interpretata, il rientro di Franceschelli ha dato grande sprint alla difesa, anche Pieropan dietro ha avuto un buon impatto. Davanti sicuramente l’accoppiata Santucci - Suarez fa gioco per tutti. Sicuramente da segnalare Gianolla come migliore del reparto lunghe, con grande impatto e grande produttività in una partita a 360 gradi. Sappiamo che a Stabia ci aspetta ben altra partita, immaginiamo che il clima sarà caldissimo e quindi ci prepariamo a giocare una sfida molto dura dal punto di vista mentale oltre che fisico. Il loro strapotere a rimbalzo sarà uno dei fattori e il grande tiro delle loro esterne l’altro aspetto.”

UN GRANDE GRAZIE AGLI OSPITI DELLA SERATA!

SPONSOR OF THE GAME: CORO MARKETING




Coro Marketing è un’azienda che dal 1994 realizza concorsi e cataloghi a premi con passione, energia, idee e gusto italiano, mettendo il valore del made in Italy al tuo servizio per una fedelta’ che premia sempre. Da alcune partite Coro Marketing è partner di Magika, e siamo felici che il debutto nei playoff sia stato così positivo!








MAGIKAssist: GARA DEDICATA AD AIDO E AL TEMA DELLA DONAZIONE DI ORGANI

Per la seconda volta quest’anno Magika ha voluto dedicare la partita ad AIDO e al tema della donazione di organi. AIDO è stata presente al PalaFerrari con i volontari del gruppo comunale di Castel San Pietro Terme che oltre a fare informazioni per una causa di incalcolabile valore etico e morale hanno anche tifato per davvero durante la partita, fantastici! Iscriversi all’AIDO è una scelta consapevole, che può salvare non una, ma tante vite.



Un caro saluto a Willy Boselli e a Massimo Brizzante infine, sempre nostri graditissimi ospiti!

 
Torna ai contenuti | Torna al menu