News-125 Magika Pallacanestro Castel San Pietro - Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
10 aprile 2016

LA MAGIKA VOLA CON UN ENTUSIASMO CONTAGIOSO!
Battuta Viareggio, Magika trascinata da Santucci, Suárez, Pieropan e un grande pubblico, con tifose anche dalla Spagna!

Non poteva chiudersi meglio la regular season della Magika: una bellissima vittoria, caratterizzata da un entusiasmo contagioso tra giocatrici in campo e un pubblico meraviglioso, con tifose venute dalla Spagna per vedere Ana nella sua nuova avventura e tifare Magika. Tutti valori magici che in vista dei playoff (sabato 16 gara 1 al PalaFerrari) potranno dare un valore aggiunto di importanza enorme. A ciò, il campo ha dato conferme, di gioco collettivo e individualità. Santucci ha giocato una grande gara offensiva realizzando con 24 punti il suo career-high in A2, Pieropan è stata la protagonista principale del break che spaccato la gara nel secondo quarto e Ana Suárez ha unito e "spinto" tutte le compagne, giocando un ruolo da trascinatrice capace di diffondere magia il tutto il palazzo. E da sabato prossimo vogliamo dir la nostra, ancora con un pubblico… magiko!



LA PARTITA

Magika Castel San Pietro Terme - Pallacanestro Viareggio 66-54 (parziali: 16-14, 18-7, 16-15, 16-18)

Magika: Zampiga, Gianolla 9, Venturi, Michelini, Capucci, Melandri 2, Pazzaglia 2, Santucci 24, Pieropan 13, Furlani 2, Zarfaoui 2, Suárez 12. All. Seletti.

Viareggio: Bindelli 2, Tamagnini ne, Sinagra A. ne, Bozic 19, Iannucci 24, Foglia ne, Bertucci 6, Manzini ne, Tripalo 1, Collodi, Sinagra 2. All. Orlando.

La gara è in equilibrio nel primo quarto, chiuso avanti di due dalla Magika. Il punto di svolta arriva nel secondo quarto: la Magika produce un break fulmineo spinta da Irene Pieropan che segna 6 punti in un minuto che di fatto spaccano la partita. Più 13 all’intervallo, 34-21, le maghette nel secondo tempo riescono tenere botta respingendo tutti i tentativi di rimonta di Viareggio. Nella seconda metà di gara si vedono anche alcune giocate spettacolari della nuova arrivata, Ana María Suárez Utrero e di Mariella Santucci, strepitosa. Anche il pubblico, dai più grandi alle piccole maghette delle giovanili passando per i fondamentali tamburini, ne è trascinato. Finisce 66-54. Tra palco e realtà, la Magika sogna.


IL COMMENTO DI PAOLO SELETTI

“C’è la conferma, dopo la partita di Salerno, della buona impressione destata da Ana Suárez, che ha questa capacità di portare fluidità, entusiasmo e voglia di passarsi la palla che è veramente contagiosa e ha cambiato la nostra stagione. C’è da sottolineare l’ottima prova di Mariella, la miglior performance da quando è in A2, con grandissima qualità offensiva. Di squadra sicuramente stiamo facendo dei passi in avanti. Ai playoff avremo Stabia che è una squadra che ha finito in crescendo e nonostante l’ultimo stop con Ancona ha disputato un ottimo girone di ritorno. Noi siamo arrivati ai playoff come speravamo, nelle migliori condizioni possibili. Adesso starà a noi fare l’ulteriore ultimo salto di qualità per cercare di dire la nostra in ottica promozione.”

SABATO 16 - GARA 1 PLAYOFF: ¡VAMOS MAGIKA!

Una settimana al via dei playoff. Le maghette giocheranno gara 1 sabato 16 aprile al PalaFerrari. Col terzo posto in classifica avremo il fattore in campo a favore nel primo turno. L'avversario sarà Castellammare di Stabia, che ha chiuso al sesto posto la regular season. La partita inizierà alle ore 21. Tutti presenti e... ¡Vamos Magika!


UN GRANDE GRAZIE ALLO SPONSOR OF THE GAME: FABBI IMOLA

Un grande ringraziamento va allo sponsor della partita, l'azienda imolese Fabbi, specializzata in materiali elettrici, elettromeccanici e di illuminazione in genere, sempre attenta alle innovazioni tecnologiche. Fabbi Imola è da quest'anno partner di Magika Pallacanestro.



…E UN GRANDE GRAZIE A UN MAGIKO PUBBLICO!

Per l’ultima gara della regular season abbiamo avuto il record stagionale di spettatori presenti al PalaFerrari, tra cui due ex compagne di squadra di Ana Suárez, giocatrici dell’Uni Ferrol, volate da La Coruña a Bologna passando per Barcellona con destinazione finale Castel San Pietro Terme: grandissime! Come grandissimi sono stati i tamburini ed anche le due Under13, Valentina Bonetti e Maria Silvia Rubbi, che hanno aiutato la rilevazione statistica del match. 


 
Torna ai contenuti | Torna al menu